Massoni sferza il Villa: "Fuori casa insufficienti, numeri chiari" - I AM CALCIO VCO

Massoni sferza il Villa: "Fuori casa insufficienti, numeri chiari"

Daniele Massoni, Virtus Villadossola
Daniele Massoni, Virtus Villadossola
NovaraPrima Categoria Girone A

La sconfitta del Virtus Villadossola a Ghemme, maturata nei minuti di recupero quando gli ossolani sembravano ben in controllo di un risultato che avrebbe dato ulteriore slancio alle ambizioni di playoff della squadra di Daniele Massoni, non è difficile da leggere per il tecnico che conosce molto bene la sua squadra, sapendone interpretare pregi e difetti al di là di una semplice partita: "Chi ha visto giocare il Villa in trasferta quest'anno si è reso conto di un copione che si ripete spesso; la mia è una squadra che pensa di gestire le difficoltà con una personalità che non ha, facendo venire fuori risultati come quello di Ghemme in cui una squadra che ha dimostrato di avere una fame diversa riesce a crearti problemi arrivando a ribaltare un risultato già scritto. Questo lo si vede anche nei numeri perché il Virtus Villadossola sarebbe primo in campionato, considerando le sole partite in casa, assieme al Feriolo mentre sarebbe addirittura fuori dai playoff se giocassimo sempre in trasferta, e si cercano alibi quando si vuole dare colpa al campo, all'arbitro o magari alle condizioni atmosferiche perché noi siamo fatti in questa maniera qui e questo sono i limiti della mia squadra".

Detto questo, resta l'impressione che nella considerazione generale del campionato ancora al di là dal terminare, gli ossolani avrebbero potuto dare qualcosa in più non solo a livello di singolo risultati ma nell'ottica generale di classifica: "Ricordo che alla penultima di andata - continua Massoni - quando abbiamo giocato a Lesa contro l'Oleggio Castello pareggiando 2-2, ho detto ai miei dirigenti che questa verrà ricordata dal Virtus Villa come la stagione dei rimpianti. E così sarà perché in questo campionato avremmo potuto sicuramente fare di più: ci sta sicuramente che la mia squadra possa non vincere il campionato, ma che al termine di questa giornata abbia 12 punti dal Feriolo primo in classifica vuol dire certamente che abbiamo sbagliato qualcosa".

La stagione tuttavia non è chiusa, perché ci sono dei playoff da conquistare e poi affrontare nel migliore dei modi, anche perché questi si prospettano all'insegna del grande equilibrio arrivandoci squadre diverse che hanno palesato tutte le difficoltà evidenti in stagione: "Credo - dice Massoni con un sorriso - che se giocassimo tutte le partite in casa potremmo sicuramente dire la nostra. Al di là di questo saranno dei playoff complicati che obbligheranno le squadre a giocare per tre settimane sia la domenica che il mercoledì, con altri aspetti che influenzeranno i risultati e le prestazioni. Vista la nostra attitudine a giocare partite secche non sono molto tranquillo ma staremo a vedere quello che succederà".

Carmine Calabrese

Prima Categoria Girone A

ClassificaRisultatiStatistiche