Piedimulera, la sfida con il Vogogna con due novità - I AM CALCIO VCO

Piedimulera, la sfida con il Vogogna con due novità

Mattioni a Piedimulera, accordo trovato
Mattioni a Piedimulera, accordo trovato
VcoPromozione Girone A

Sarà un Piedimulera ancora ambizioso quello che si appresta ad affrontare il secondo derby ossolano consecutivo, dopo quello vinto largamente al "Curotti" con la Juventus Domo (0-4), ospitando sul proprio terreno il Vogogna al momento posizionato sul fondo della classifica, alla ricerca di quei punti che permetterebbero alla compagine di Roberto Bonan di continuare la rincorsa alla vetta della classifica, distante al momento solamente tre punti. La società gialloblù ha infatti completato la rosa inserendo due giocatori di esperienza come Fabio Mammucci Michele Mattioni, che vanno a puntellare i reparti di difesa e attacco.

Mammucci, classe '90, è un gradito ritorno in casa Piedimulera dove ha svolto gran parte della propria trafila calcistica arrivando ad indossare da "senatore" della rosa anche la fascia di capitano. Nella scorsa estate la scelta di cambiare orizzonte, accettando la corte della Juventus Domo in una stagione funestata dallo stop anticipato per via del Covid-19 dopo poche giornate di campionato; mai impiegato in quest'avvio di stagione dai granata, Mammucci ha scelto di ritornare sui propri passi accettando di aggiungere esperienza e peso al pacchetto difensivo degli ossolani di Bonan.

La stessa esperienza che al Piedimulera mancava anche nel reparto offensivo, completamente composto da "millenials", e a cui la dirigenza gialloblu prova a porre rimedio inserendo le qualità di Michele Mattioni, attaccante in grado di giostrare sia al centro del reparto che partendo dalle fasce, dove può far male sfruttando rapidità e progressione. Mattioni arriva a Piedimulera in prestito dall'Arona, dove aveva cominciato la stagione segnando anche un gol all'esordio con il Valduggia: poche settimane in riva al lago Maggiore proveniente dal Briga, un periodo in cui non è scattato il feeling con mister Ragazzoni che ha indotto il giocatore ad accettare la proposta degli ossolani di aggiungere qualità e gol all'attacco del Piedimulera.

Carmine Calabrese