Feriolo, tra conferme e ambizioni: "In FIGC servono idee chiare" - I AM CALCIO VCO

Feriolo, tra conferme e ambizioni: "In FIGC servono idee chiare"

Il direttivo della compagine feriolina
Il direttivo della compagine feriolina
VcoPrima Categoria Girone A

Ricominciare da dove si era interrotto il tutto, è questa l'intenzione che sta fiorendo a Feriolo. La società bavenese che già nella scorsa estate aveva lavorato in maniera approfondita per presentare ai nastri di partenza del girone A di Prima categoria una rosa con tanti big, alla ricerca di una promozione non semplice per i valori che nelle prime giornate aveva espresso il campionato con tante squadre ben attrezzate per fare bene, rilancia la sfida garantendo la volontà di confermare gran parte della squadra della stagione 2020-21, a cominciare dalla staff tecnico: "Mister Fabio Ochetti - sono le parole del Direttore Generale Willy Tamborini sarà l'allenatore del Feriolo anche per la prossima stagione e con lui sono stati confermati Andrea Marchiori nel ruolo di allenatore in seconda e Dante Boiardi come responsabile tecnico. Resta da dirimere la questione sul preparatore dei portieri Andrea Serra, che deve risolvere alcuni dubbi legati essenzialmente alla sfera lavorativa mentre resta confermata la presenza del Direttore Sportivo Gabriele Pella. Per quanto riguarda la rosa, la volontà è quella di confermare in blocco il gruppo di giocatori della stagione 2020-21, potenziandola con qualche altro elemento di spicco per vivere un campionato da protagonisti".

E non potrebbe essere altrimenti, visto che a Feriolo è rimasto l'amaro in bocca per una stagione che si prospettava all'orizzonte potenzialmente trionfale, con giocatori di livello tra cui Klejdi Hado, Raffaele Menaglio ed Alex Audi, solo per citarne alcuni in ordine sparso. Una squadra che andrà solamente puntellata e non rivoluzionata per vedere un Feriolo competitivo per i massimi traguardi: "Nella scorsa stagione - continua Tamborini - di fatto abbiamo giocato solamente quattro gare ufficiali prima del focolaio di Covid-19 che ci ha fermato ancor prima rispetto al resto del gruppo. Era giusto confermare in blocco un gruppo che già lo scorso anno consideravamo competitivo e che avevamo impostato un discorso che praticamente non è mai nemmeno partito. L'ossatura della squadra è già stata definita mentre resta da valutare qualche piccolo dettaglio, come ad esempio la posizione di Denicola che per motivi lavorativi potrebbe non essere dei nostri nella prossima stagione, che ci permetterà di raggiungere la definitiva quadratura del cerchio prima di guardarci intorno alla ricerca di due o tre elementi, anche di valore importante, che potrebbero innalzare ancora di più il livello della rosa".

L'idea, inutile negarlo, è quello di vivere un campionato di vertice come nei pronostici prometteva di essere anche il campionato solo abbozzato nella scorsa stagione. "E' scontato che si parta per fare benissimo, anche se all'inizio di una nuova stagione è sempre difficile dichiarare di partire per vincere un campionato dove le forze in campo saranno molte e ben attrezzate. Tra quelle quattro o cinque che però partiranno per provare a vincere il campionato di Prima categoria quest'anno di sarà anche il Feriolo, anche se siamo consapevoli alle difficoltà in cui si andrà incontro in una stagione che potrebbe essere anche particolare per tutti; la società farà comunque il massimo per mettere nelle condizioni mister Ochetti e tutti i ragazzi di misurarsi alla pari con tutti, poi saranno loro che dovranno regalarci domenica dopo domenica la realizzazione di questo sfizio che si chiama Promozione".

Tanti mesi di stop presenteranno non poche difficoltà al rientro in campo, soprattutto per le realtà del calcio dilettantistico che sono state le più toccate, ovviamente a livello sportivo. Ci vorrà forse una preparazione ad hoc per arrivare ai nastri di partenza nelle giuste condizioni ma quello che più preme alla dirigenza gialloblu è la garanzia di poter vivere una stagione finalmente completa e regolare: "Abbiamo bisogno di garanzie - sottolinea il Dg feriolino - e per questo abbiamo sentito anche la Federazione perché quanto meno ci aspettiamo delle regole di ingaggio chiare già prima che inizi la stagione. Sono due campionati che non portiamo a termine ma se era capibile per quanto riguarda la stagione 2019-20, quando siamo stati tutti travolti da questa novità che è stata il Coronavirus, capisco meno la gestione dell'ultima stagione perché sentori che non sarebbe andato tutto liscio c'erano già prima di cominciare e si sarebbe potuto prevedere un piano B. Cosa succederà l'anno a venire se la situazione dovesse ripresentarsi tal quale, anche se tutti speriamo che non sia così? Le società non possono tutte le stagioni lavorare, spendere tempo e anche soldi per costruire delle squadre che magari giocheranno uno e due mesi e poi tutto si chiude come se nulla fosse. Noi nella scorsa stagione abbiamo pagato prestiti, acquistato qualche giocatore e in Federazione non hanno previsto neanche di allungare almeno gli svincoli di un anno, caricando le società di tutte le negatività di questa situazione".

All'orizzonte esiste anche la possibilità, nel caso si debba tenere conto di tante defezioni nella categorie superiori, che il salto possa arrivare anche attraverso un possibile ripescaggio. Ipotesi non ancora vagliata all'interno del mondo feriolino ma sulla quale Tamborini ha un'opinione ben chiara: "Per quel che mi riguarda, e parlo a titolo personale, avrei molto più piacere a vincere questo campionato e quindi meritarmi la Promozione sul campo, allestendo una formazione forte che possa arrivare davanti a tutti. Certo, sarebbe bello vivere una Prima categoria come quella della scorsa stagione, con tante società importanti che lottano e partono per primeggiare altrimenti forse sarebbe più motivante giocare subito in Promozione. Ma io credo che squadre come Momo, Virtus Villadossola e Trecate solo per nominarne alcune, sicuramente lavoreranno per essere competitive come nella scorsa stagione e il campionato sarà bellissimo e tutto da vivere".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:FERIOLO Prima Categoria Girone A

Prima Categoria Girone A

ClassificaRisultatiStatistiche