Coronavirus Italia: 209.328 casi e 28.710 morti. Dati del 2 maggio - I AM CALCIO VCO

Coronavirus Italia: 209.328 casi e 28.710 morti. Dati del 2 maggio

Coronavirus Italia 2 maggio 2020
Coronavirus Italia 2 maggio 2020
LecceRubriche

Il quotidiano aggiornamento sui numeri della pandemia di Coronavirus in Italia. I dati sono aggiornati alle ore 18.00 del 2 maggio 2020 e forniti dalla Protezione Civile. Vediamo quindi qual è la situazione nel nostro paese.

I DATI IN ITALIA - In Italia da quando è iniziata l'epidemia di Coronavirus, sono 209.328 le persone che hanno contratto il Virus, 1.900 nuovi infetti in più rispetto al dato di ieri. Di queste 28.710 sono decedute con un incremento di 474 rispetto a 24 ore fa e 79.914 sono guarite (+1.665 rispetto a ieri). Attualmente i soggetti positivi, quindi esclusi decessi e guarigioni, sono 100.704 (-239). I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 55.412.

LEZIONI META' A CASA E META' A LAVORO - In un'intervista a Skytg24 il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, ha spiegato qualcosa in più su cosa si prevede a settembre in merito al ritorno a scuola: "A settembre si deve tornare a scuola, gli studenti ne hanno diritto e vale anche per le scuole elementari. Non abbiamo mai parlato di doppio turno per gli insegnanti. L'ipotesi è che la metà degli studenti per metà settimana andrà a scuola", per l'altra metà ci andrà il resto, gli studenti non in aula seguirebbero le lezioni da casa in contemporanea.

SPALLANZANI - DA LUGLIO TEST VACCINO - Il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, ha dichiarato che "procedendo con questi ritmi sarà possibile partire da luglio con le prime sperimentazioni del vaccino sull'uomo. Se i primi test daranno esito positivo, porteranno nel 2021 alla somministrazione del vaccino ad un alto numero di persone a rischio e alla dimostrazione della sua efficacia".

7 MILA DENUNCIATI IL 1° MAGGIO - Secondo i dati diffusi dal Viminale, il 1 maggio sono state 7.140 le persone denunciate dalla polizia per il mancato rispetto delle norme contro la diffusione del virus. In particolare, 7.062 sanzioni sono per spostamenti illegittimi, 73 per false dichiarazioni e per violata quarantena. I controlli hanno riguardato 241.786 persone e 81.089 esercizi commerciali. A proposito di quest'ultimi per 195 è scattata la sanzioni e e per 45 è stato necessario il provvedimento di chiusura. Nella settimana tra il 25 aprile e l'1 maggio sono state controllate 1.793.042 e 648.459 gli esercizi commerciali.

Qui i dati delle Protezione Civile aggiornati giorno per giorno in Italia, per Regione e Provincia.

Matteo Pagano