Il morso della Varzese si concretizza anche a Maggiora - I AM CALCIO VCO

Il morso della Varzese si concretizza anche a Maggiora

Ariola decide la sfida di Maggiora
Ariola decide la sfida di Maggiora
NovaraSeconda Categoria Girone A

Non è certo una passeggiata l'ultima fatica del 2019 per la Varzese, visto che il calendario ha messo in programma la trasferta di Maggiora, certamente una delle formazioni che meglio stanno chiudendo l'anno sia dal punto di vista dei risultati che da quello delle prestazioni. La squadra di Calafiore ha tutte le qualità per diventare un possibile ago della bilancia nella corsa al primo posto che vede coinvolte, oltre alla Varzese, anche Gravellona San Pietro e Veruno per cui per la formazione di Lipari che si trova in testa alla classifica quello di Maggiora diventa un passaggio da non sbagliare fin dalla vigilia per cercare di chiudere davanti a tutta la ciurma.

Avvio bruciante La consapevolezza dell'importanza dell'appuntamento è ben visibile nell'atteggiamento iniziale degli ospiti, che non permettono al Maggiora di assestarti prendendo a spingere fin dai primissimi secondi. Ne passano una manciata e il tiro a giro di Ciocca fa venire i capelli bianchi a Gioria che, vanamente proteso in tuffo, vede la palla uscire per una questione di centimetri oltre l'incrocio dei pali alla sua destra; qualcuno di più e la Varzese si ritrova in vantaggio grazie allo stacco di Ariola che incoccia il perfetto cross di Ambrosiani approfittando dell'uscita errata del portiere maggiorino che scivola al momento di staccare verso la palla. La reazione dei padroni di casa c'è, il Maggiora si affida alla regia di Ciavarella che costruisce a centrocampo ma non riesce a pungere dalle parti di Ravandoni fino al 26', quando il portiere ospite chiude la porta in faccia a Vanti andando a togliere dall'incrocio la precisa chiusura del difensore locale su azione d'angolo. Lo stesso Vanti poco dopo la mezz'ora salva sulla linea nella propria area respingendo la torre invitante di Ariola (32') ed innescando una ripartenza che porta Ravandoni a superarsi ancora mettendo la manona sulla conclusione ravvicinata di Cittadino (33'). E' il momento migliore del match, quello in cui le due squadre non si risparmiano dando vita ad un confronto senza esclusione di colpi. Il Maggiora è più ficcante anche perché deve recuperare, al 41' Ciavarella mette in difficoltà Ravandoni con una punizione dalla distanza che il portiere ospite è costretto ad alzare oltre la traversa ma è in pieno recupero che i padroni di casa gridano al gol quando la punizione da posizione mancina di Ruzza fa la barba al palo con l'intera Varzese a soffiare per allungare la traiettoria della sfera (48').

Interventi al limite Difficile mantenere la stessa intensità mostrata in campo nella prima frazione e a pagare anche la pesantezza del campo di Cavallirio è soprattutto il Maggiora, che cala vistosamente consentendo alla più fresca Varzese di venire fuori mostrando anche caratteristiche di buona tecnica. Al 3' il tiro ad incrociare di Piroia accarezza la traversa della porta maggiorina, un minuto dopo il velenoso rasoterra di Filippini da fuori area esce di poco alla sinistra di Gioria. Sbaglia molto in fase di costruzione la squadra di casa che concede il fianco alla Varzese, al 9' Piazza si fa scippare palla da Ariola che aspetta troppo a calciare finendo nel sandwich tra il portiere di casa e Leonardi che lo atterrano, consentendo allo stesso Piazza di rimediare sul pallone che ballonzolava verso la porta neroverde mentre l'attaccante ospite invoca il calcio di rigore. La poca lucidità porta la gara ad incattivirsi anche per qualche intervento mancato del direttore di gara che fatica a tenere in pugno l'animosità in campo. Al 26' sul traversone profondo di Ciavarella l'appena entrato Luca Gallo non riesce ad indirizzare verso la porta di Ravandoni che al 30' osserva Leonardi staccare senza riuscire ad inquadrare lo specchio. Poco dopo Gioria è chiamato a murare il tiro quasi a botta sicura di Ciocca (32') che getta alle ortiche la possibilità di chiudere anzitempo una partita che nel finale si trasforma in un assalto del Maggiora alla ricerca del pareggio. Assalto che però resta solamente nelle intenzioni perché i padroni di casa nell'ultimo quarto d'ora praticamente non tirano mai in porta pagando dazio all'attenzione difensiva di una squadra, quella di Lipari, che anche sulla concretezza sta costruendo le proprie fortune stagionali.

MAGGIORA-VARZESE 0-1

Rete: 2' Ariola.

Maggiora (4-2-3-1): Gioria; Piazza, Leonardi, Vanti, Fioraso; Del Boca (38'st Zola), Ciavarella; Marino, A. Gallo, Ruzza (25'st L. Gallo); Cittadino. A disposizione: Zucchet, Medina, Di Giovanni, Giromini, Gasparetto. All. Calafiore.

Varzese (4-3-3): Ravandoni; Ambrosiani, Tarovo, Margaroli, Tonossi; Daoro, Giozza (28'st Lattari), Filippini; Ciocca, Piroia, Ariola. A disposizione: Pavesi, Francioni, Amadei, Casarotti, Caserta, Del Vescovo, Vairoli, Caffoni. All. Lipari.

Arbitro: Shehu di Vercelli.

Note: Ammoniti A. Gallo, Vanti, Marino, Leonardi e Ruzza per il Maggiora, Tarovo, Ciocca e Tonossi per la Varzese.

Carmine Calabrese

Seconda Categoria Girone A

ClassificaRisultatiStatistiche