Stresa, l'arrivo di Frino smuove il mercato - I AM CALCIO VCO

Stresa, l'arrivo di Frino smuove il mercato

Tuveri, dallo Stresa al Bulè Bellinzago
Tuveri, dallo Stresa al Bulè Bellinzago
VcoCalcioMercato Dilettanti

La prima di Roberto Frino sulla panchina dello Stresa è andata in archivio, anche se l'esito non è stato sicuramente quello che ci si aspettava in riva al lago Maggiore. La sconfitta all'esordio al "Forlano" contro il Le Grange Trino (1-2) complica il cammino della compagine borromaica che ora si trova pericolosamente vicina alla zona playout, distante solamente due punti. C'è bisogno di intervenire sul mercato per rafforzare un gruppo dimostratosi psicologicamente fragile in quest'avvio di stagione e la dirigenza non si è fatta pregare mettendo a segno alcuni colpi.

Primo fra tutti l'approdo sulla panchina stresiana di Francesco Bigi, che ricoprirà il ruolo di secondo a mister Frino: i due allenatori sono accomunati dalla militanza aronese in diversi periodi della loro carriera e lavoreranno a stretto contatto durante la settimana sul campo. Data per assodata la partenza di Marco Bonassi, accasatosi alla Fulgor Valdengo già nella scorsa settimana e in campo con la sua nuova squadra nel weekend, e l'approdo a Stresa in sua sostituzione di Andrea Chiovenda, portiere classe '99 in entrata dal Le Grange Trino, il vero colpo di mercato di quest'inizio di settimana è l'acquisizione del difensore centrale Filippo Moia, arrivato dall'Accademia Borgomanero dopo che per molte settimane si è paventata la possibile trattativa. Sul fronte partenze lascia Stresa Davide Tuveri, eclettico esterno in grado di giocare sia sulla linea dei difensori che in mediana e sulla trequarti: per il giocatore cresciuto nel settore giovanile stresiano la prossima meta sarà il Bulè Bellinzago.

Non ancora confermate dalla società, altre due uscite sono previste nei prossimi giorni dall'organico "Blues", quelle del difensore Matteo Candolini, il cui posto verrà preso proprio da Moia, e quello dell'attaccante Yann Kouadio, fortemente voluto da Talarico che l'ha spesso proposto nell'undici iniziale ma evidentemente non necessario nello scacchiere del nuovo allenatore.

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:STRESA CalcioMercato Dilettanti