Il Verbania strappa un punto al "Porta Elisa" di Lucca - I AM CALCIO VCO

Il Verbania strappa un punto al "Porta Elisa" di Lucca

Austoni-gol, il Verbania esulta
Austoni-gol, il Verbania esulta
VcoSerie D Girone A

E' un punto di prestigio quello conquistato dal Verbania al "Porta Elisa" di Lucca, casa dei rossoneri toscani allenati da Francesco Monaco. Un punto che permette ai biancocerchiati di continuare nella propria striscia senza sconfitte (sono quattro le gare utili consecutive per i ragazzi di Galeazzi) e di tenere il passo delle avversarie dirette nella corsa per la salvezza.

Botta e risposta Pareggio sostanzialmente giusto dunque tra Lucchese e Verbania anche se sono proprio gli ospiti ad approcciare meglio alla sfida e a creare pericoli nei primi minuti, collezionando calci d'angolo. Da uno di questi la prima palla gol all'8', Piraccini alla battuta imbecca Gatti che di testa obbliga Coletta alla parata in tuffo. E' sempre il Verbania ad essere maggiormente incisivo sfruttando anche la carta del contropiede, al 13' Colombo ha buon gioco nel cavalcare verso la porta lucchese, il servizio per Austoni mette l'attaccante in condizione di battere da posizione difficile non trovando la porta. Il gol comunque arriva ugualmente, al 28', al culmine di una bella azione corale: Sadouk sventaglia sul lato opposto del campo dove imbecca Colombo che, senza pensarci due volte, mette al volo a centro area dove Austoni è bravo ad anticipare Ligorio non lasciando chance a Coletta; è il primo gol al passivo per la Lucchese nelle ultime cinque gare a conferma dell'ottimo avvio verbanese. La reazione dei padroni di casa è veemente e al 37' è nuovamente parità: Remorini e Vignali confezionano l'azione che porta al cross preciso per il classe 2000 Fazzi che si coordina e spedisce al volo un pregevole destro all'incrocio dei pali, nulla da fare per Russo che può solo guardare. Prima del riposo il Verbania rischia nuovamente con Pezzati costretto ad anticipare in angolo Nannelli, pronto a colpire di testa a pochi passi dalla linea di porta ospite.

Chi si contenta, gode Cala il ritmo nella ripresa con le due squadre che, speso molto nella prima frazione, si accendono solamente ad intermittenza. Russo deve darsi da fare per chiudere la porta in faccia prima a Remorini (11') e poi al positivo Fazzi che al 13' cerca la doppietta calciando da fuori area. Il Verbania fatica a ripartire preferendo difendere un punto prezioso da riportare in riva al lago Maggiore e serra le fila, soffrendo solamente al 37' quando Papini lascia partire un tracciante dalla distanza che Russo disinnesca senza rischiare la presa, allontanando con i pugni. Marangone assegna quattro minuti di recupero ma non succederà più niente e il Verbania mette un altro piccolo mattoncino nella costruzione della propria permanenza in Serie D.

LUCCHESE-VERBANIA 1-1

Reti: 28' Austoni (V), 37' Fazzi (L).

Lucchese (4-2-3-1): Coletta, Papini, Pardini (36'st Lucarelli), Cruciani, Benassi, Ligorio, Nannelli (24'st Tarantino), Fazzi, Bitep, Vignali (15'st Gueye), Remorini (31'st Panati). A disposizione: Fontanelli, Lici, Meucci, Presicci, Nolé, Presicci, Osman. All. Monaco.

Verbania (5-3-2): Russo, Fortis, Panzani, Piraccini (48'st Corio), Pezzati, Gatti, Lonardi, Musso, Austoni (36'st Ibe), Sadouk, Colombo (31'st Gambino). A disposizione: Strola, Margaroli, Ramponi, Bottazzi, Manti, Perucchini. All. Galeazzi.

Arbitro: Marangone di Udine.

Note: Ammoniti Benassi per la Lucchese, Pezzati, Piraccini e Sadouk per il Verbania. In avvio è stato osservato un minuto di raccoglimento per onorare la memoria di Domenico Rangone, ex giocatore della Lucchese degli Anni '50.

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:VERBANIA LUCCHESE Serie D Girone A