Mangolini illude la Dufour, due rigori la castigano immeritatamente - I AM CALCIO VCO

Mangolini illude la Dufour, due rigori la castigano immeritatamente

Le due squadre schierate
Le due squadre schierate
VercelliPromozione Girone A

Due rigori nella ripresa condannano la Dufour alla prima sconfitta stagionale nel recupero che vedeva la formazione di Cesano affrontare l’Omegna che esce dalla crisi con tre punti fondamentali dopo le sconfitte contro Valduggia e Bellinzago.

Match equilibrato al “Comunale” di Borgosesia che ha visto i locali passare in vantaggio grazie a una punizione di Mangolini ed essere subito ripresi dal primo rigore di Comparoli, l’espulsione (ingiusta) di Repossini ha costretto la Dufour a difendersi 10 contro 11 e da un errore è nato il secondo penalty che ha deciso la gara.

Le formazioni Cesano cambia quattro giocatori rispetto al successo di Cossato lasciando in panchina il match winner Marchese, Bergo sostituisce l’indisponibile Sabin, Apicella viene preferito a Pavesi e in attacco trova posto El Azhari. Tabozzi conferma il portiere under Marzoli, Lomazzi parte dal primo minuto con Pastorelli in panchina, Cabrini per Usei rispetto alla sfida contro il Bellinzago.

Densità a centrocampo ma poco spettacolo L’inizio è pirotecnico ma non rispetta l’andamento della prima frazione, al calcio d’inizio Basabe vede un po' fuori Marzoli e calcia direttamente in porta, l’estremo rossonero si salva in angolo strozzando l’urlo della tribuna pronta ad esplodere per un gol incredibile. Il 4-4-2 di Cesano è grintoso ma poco produttivo e un minimo errore rischia di costare caro ai valsesiani, al 23’ Dedin disimpegna male e deve ringraziare Lancini che con un grande intervento sbarra la strada a Comparoli. Prima dell’intervallo ha una chance importante anche la Dufour con una punizione dal limite di Mangolini che è insolitamente impreciso e calcia alto da ottima posizione.

L’Omegna rimonta di rigore e accorcia la classifica Entra bene in campo la Dufour dopo la pausa e si rende pericolosa con Repossini che conclude al 9’ a fil di palo; al 16’ i valsesiani trovano il vantaggio con una punizione telecomandata di Mangolini, palo-gol e Marzoli battuto; l’uno a zero dura poco, Lancini si oppone ad un destro deviato di Cabrini ma sulla ribattuta deve atterrare Hado, rigore che Comparoli trasforma. Al 23’ ci prova Elca ma la sua punizione termina alta sulla traversa, al 29’ Repossini poco dopo la metà campo supera due avversari e al terzo cade, per l’arbitro è simulazione e il secondo giallo costa la doccia anticipata all’ex Sparta Novara. Il match prosegue senza troppi sussulti fino al 43’ quando Pavesi pasticcia e lascia la palla in area dove si avventa il nuovo entrato Cerini che viene steso da un difensore neroverde, altro penalty e altra trasformazione di Comparoli. La Dufour si getta in avanti con la forza della disperazione e in mischia va vicino al due a due ma al triplice fischio l’Omegna può festeggiare un importantissimo successo.

DUFOUR VARALLO-OMEGNA 1-2

Reti: 16’st Mangolini (D), 18’st e 44’st Comparoli (O) su rigore.

Dufour Varallo (4-4-2): Lancini; Togna, Dedin, Bullano, Mariani (45’st Marchese); Bergo (45’st Foresto), Basabe, Mangolini (23’st Vittone), Apicella (25’st Pavesi); El Azhari, Repossini. A disposizione: Vivone, Bocchio, Selene, Arlone, Casetto. All. Cesano

Omegna (4-3-3): Marzoli; Lomazzi (26’st Racis), Massara, Job, Sistino; Perini A., De Ponti, Cabrini; Comparoli (48’st Pontiroli), Hado (23’st Usei), Elca (40’st Cerini). A disposizione: Tornatora, Pastorelli, Legnani, Perini L., Ciana. All. Tabozzi

Arbitro: Batini di Foligno.

Note: Corner 3-7. Ammoniti Repossini, Basabe e Cesano per la Dufour, Perini A., Lomazzi, Massara e Racis per l’Omegna. Spettatori 200ca.

Marco Dho