Omegna, il mercato rossonero parte dai flashback

Comparoli torna ad Omegna
Comparoli torna ad Omegna

Quando c'è da ritrovare un'identità spesso e volentieri ci si affida a chi un determinato luogo, determinate dinamiche, l'aria che tira in un certo ambiente, in fondo la conosce come le proprie tasche. Qualcosa del genere deve essere balenato nella mente di chi è stato chiamato a costruire il nuovo Omegna, che ripartirà proprio da uomini che il sapore rossonero l'hanno già assaggiato ed apprezzato. Non solamente nella stanza dei bottoni dove tornerà nel ruolo di presidente Vittorio Bellosta (che verrà presentato ufficialmente martedì 9 luglio) mentre sarà Valter Zanni ha tenere nuovamente nelle proprie mani i destini sportivi della società cusiana, ma anche in campo dove prima di annunciare qualsiasi altro acquisto in casa rossonera ci si è voluti affidare a chi ad Omegna già c'è stato.

Si inquadrano in quest'ottica i primi quattro rinforzi stagionali: accanto al già annunciato Luca Massara, torneranno a giocare al "Liberazione" con la casacca dell'Omegna il difensore Elia Cantoni, nell'ultima stagione alla Vergiatese, e l'attaccante Emanuel Comparoli, che proprio con i rossoneri aveva cominciato la scorsa stagione per poi trasferirsi alla Juventus Domo senza particolari fortune, alla ricerca di un ruolo non più da comprimario. Infine al centro del campo verrà inserito Stefano Cerini, geometrico centrocampista colonna in questi anni del Vogogna, con il quale ha vissuto l'ascesa che ha portato la compagine ossolana alla salvezza in Promozione.

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:OMEGNA