Caos Crevolese, salta la panchina dell'ufficializzato Castelnuovo

Castelnuovo lascia la Crevolese
Castelnuovo lascia la Crevolese

Sembrava già tutto deciso a Crevoladossola circa la guida tecnica della squadra per la prossima stagione, con il presidente Edoardo Biggio che aveva addirittura ufficializzato a mezzo stampa la continuazione del rapporto professionale tra la sua Crevolese ed Enrico Castelnuovo, che anche nella prossima stagione veniva ormai dato per certo come l'allenatore della compagine gialloblu.

Niente più di sbagliato invece, visto che nel weekend la decisione è stata ufficialmente rigettata e Castelnuovo non sarà più l'allenatore della Crevolese. La scelta della dirigenza ossolana apre ora nuovi frangenti perché l'allontanamento del tecnico suona anche come un moto di sfiducia verso quei giocatori più legati alla sua figura professionale, primo tra tutti Simone Margaroli la cui permanenza a Crevoladossola è ora fortemente in bilico. Margaroli non è però l'unico giocatore che, perso Castelnuovo, sarebbe in procinto di lasciare la Crevolese perché ampia era la fetta di "fedelissimi" che avrebbero gradito la conferma del tecnico e che ora stanno facendo più di un pensiero di cambiare aria.

Per quanto riguarda la Crevolese, si apre ora una nuova strada che potrebbe portare in casa gialloblu un tecnico abituato a lottare per i piani alti e che proviene dall'annata in Promozione con il Vogogna: Roberto Chiaravallotti. Chiaravallotti potrebbe non essere l'unico ex Vogogna a spostarsi a Crevoladossola, dove potrebbero approdare anche Tabacco e Cerini.

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:CREVOLESE