Playoff Terza, Dinamo e Pernatese si giocheranno la Seconda

La Pernatese in finale da outsider
La Pernatese in finale da outsider

Vincendo i playoff dei rispettivi gironi Dinamo Omegna Pernatese vedono avvicinarsi il traguardo della Seconda categoria. Una Seconda che, a differenza di quanto accaduto nelle scorse stagioni quando le formazioni di Boldrini ed Anversa avrebbero già potuto festeggiare alla fine della fase a girone, cusiani e novaresi dovranno contendersi a regolar tenzone in un testa a testa che si giocherà in casa omegnese, giunta al secondo posto nel proprio girone contro il quarto della Pernatese. Per gli sconfitti però la questione non sarà chiusa perché questi lunghissimi playoff di Terza categoria concederanno altre chance di approdare al piano superiore.

Terza Vco Come già successo in campionato dove la Dinamo Omegna aveva ottenuto negli scontri diretto un successo e una vittoria che avevano scavato il solco di tre punti che divideva le squadre di Boldrini e Seghezzi in classifica, così anche nel playoff i cusiani hanno marcato la differenza riuscendo, seppur di misura, a conquistare il passaggio del turno. Una vittoria maturata nella prima frazione quando i gol di Di Carlo prima e Cerutti poi hanno mandato al riposo la Dinamo Omegna sul 2-0; nella ripresa il San Maurizio, senza più nulla da perdere, ha provato a gettare il cuore oltre l'ostacolo offrendo però il fianco alle ripartenze cusiana, rilanciate dall'immarcabile Giusto, che hanno generato il rosso a Motta. Proprio al 90', in inferiorità numerica, il San Maurizio trova il gol della bandiera con Fascì ma il 2-1 non basta per evitare l'ennesima delusione in finale playoff ai novaresi di Seghezzi, già scottati nella scorsa stagione dalla sconfitta con l'Amatori Castelletto al medesimo punto della stagione.

Terza Novara Non si può definire sorpresa una squadra partita in estate con il piglio di chi puntava dichiaratamente alla Seconda categoria ma il successo della Pernatese a Carpignano Sesia continua a raccontare la storia di una squadra che, zavorrata in campionato da qualche alto e basso di troppo, si ritrova nei momenti che contano dando il proprio meglio nelle gare da dentro o fuori. Partita dal quarto posto assoluto, la Pernatese ha prima beneficiato dell'intervento del Giudice Sportivo incassando il 0-3 a tavolino contro il Virtus Mulino Cerano (ma quando sul campo già vinceva 0-2 prima della sospensione) ed ha poi ribaltato il Carpignano passato per primo in vantaggio grazie al rigore di Minniti poco dopo la mezz'ora del primo tempo. Nella ripresa si è dovuto attendere pochi secondi per registrare il pareggio di Tessaro a cui ha fatto seguito il gol vittoria di Fittipaldi (19') che ha mandato la Pernatese in paradiso e ad un passo dalla Seconda categoria.

Il quadro dei playoff di Terza categoria

Carmine Calabrese