Playoff Seconda categoria, regge il pronostico del campo - I AM CALCIO VCO

Playoff Seconda categoria, regge il pronostico del campo

Fracassina, ancora un gol pesante
Fracassina, ancora un gol pesante
NovaraSeconda Categoria

Le indicazioni del campionato sono state pienamente rispettate nel primo turno dei playoff di Seconda categoria che proporranno in finale, alla ricerca di un posto che porterà le compagine direttamente al salto in Prima, quelle che nella stagione regolare sono arrivate seconde e terze nei raggruppamenti A e B, alle spalle rispettivamente di Virtus Villadossola e Borgolavezzaro già salite al piano superiore.

Girone A Solamente due squadre in campo, Quaronese e Varzese, perché restava da decidere chi avrebbe affrontato l'Oleggio Castello di Sorrenti nella finale del girone A. A vincere sono stati i sesiani degli ex castellani Fabani e Ferreira Gomos, autore della rete risultata vincente, ma per la Quaronese non è stata quella che si suol dire una passeggiata di salute. Tante le occasioni per i padroni di casa che già nel primo tempo sono andati vicini a segnare con Mainetti che è stato fermato dal palo come successo nella ripresa a Fuiorea ma i gialloblu devono ringraziare anche il proprio portiere, autore nel secondo tempo di almeno un paio di interventi decisivi ai fini del risultato. Un risultato sbloccato all'8' della ripresa da Ferreira Gomos ma sul quale pesa il gol annullato in mischia per fuorigioco a Margaroli giusto al 90', che avrebbe condotto la sfida ai supplementari con la Quaronese in inferiorità numerica per l'espulsione di Bellan (26'), che mancherà nella finale in terra novarese.

Girone B Saranno Comignago e San Nazzaro Sesia a contendersi l'ultimo posto disponibile per la prossima Prima categoria e non è una sorpresa, visto l'andamento della stagione regolare che ha visto le squadre di Mastromonaco e Fallarini contendere punto a punto il salto diretto al Borgolavezzaro. Non sono però state gare semplici da interpretare perché Lumellogno e Pro Ghemme si sono giocate tutte le proprie carte per portare quanto meno le sfide ai supplementari. A Comignago mancavano poco meno di dieci minuti quanto Andrea Torre, ormai diventato una costante nel togliere spesso le castagne dal fuoco alla compagine di Mastromonaco, trovava la via della rete che spediva direttamente i gialloblu in finale, infrangendo le resistenze prodotte dalla formazione di Mazzocco che pur aveva fallito un rigore nella prima frazione con Vendemmiati. A San Nazzaro invece la Pro Ghemme di Rossi ha provato ad approfittare dell'affaticamento che avrebbe potuto cogliere i padroni di casa dopo la battaglia infrasettimanale di Coppa che il San Nazzaro Sesia ha dovuto sostenere (e perdere al fotofinish) a Domodossola contro il Virtus Villa, andando per prima in vantaggio al quarto d'ora con Carta; veemente la risposta della formazione della Badia che ha prima pareggiato con Fracassina (30') per poi vincere nella ripresa con la rete del positivo Toninelli (80') dopo che lo stesso Fracassina aveva fallito dagli undici metri il colpo del k.o. ai gialloverdi.

Il quadro dei playoff di Seconda categoria

Carmine Calabrese