Calloni-Primatesta, il Virtus Villa è in Prima Categoria!!!

Festeggia il Virtus Villa
Festeggia il Virtus Villa

Il Virtus Villa superando non senza faticare la Quaronese vince il girone A di Seconda Categoria e bissa la Promozione dello scorso anno salendo in Prima al termine di una rincorsa esaltante iniziata alla settima giornata del girone d’andata quando per la formazione di Massoni è arrivata la prima vittoria stagionale, un successo che ha premiato la squadra più forte anche se i valsesiani e l’Oleggio Castello hanno tenuto testa agli ossolani fino alla fine.

Salina e compagni hanno il rimpianto di aver giocato questo ultimo match per buona parte in dieci e di aver fallito nel finale il pareggio che gli avrebbe dato almeno il secondo posto (che voleva dire saltare il primo turno dei play-off), i gialloblù domenica 26 maggio affronteranno la Varzese in una sfida tanto interessante quanto difficile.

Un rosso che spariglia le carte in tavola Come da previsioni l’equilibrio è massimo fin dalle prime battute ma a sorpresa è la Quaronese a farsi preferire fino a metà primo tempo quando per un fallo di Saccagno su Primatesta il signor Reale estrae il cartellino rosso per il numero due valsesiano, rimane più di un dubbio su questo episodio che costringerà la Quaronese a giocare più di un’ora in inferiorità numerica.

La decidono due bomber di razza Subito un brivido per il Virtus Villa con la traversa di Salina, un altro episodio a sfavore della Quaronese che avrebbe potuto cambiare la storia della partita e forse della stagione, con il passare dei minuti gli ossolani prendono campo e iniziano a rendersi pericolosi soprattutto con Calloni che è il più ispirato dei suoi, il numero dieci è pericoloso con un tiro-cross su cui nessun compagno arriva in tempo per la deviazione vincente e con una conclusione che esalta Brunetti che devia in angolo con un provvidenziale balzo.

I vercellesi si fanno vedere con una punizione di Prini su cui Olmi rischia il disastro, al 33’ il Virtus Villa passa con Calloni che conclude al meglio un’azione personale; finale all’arma bianca per la Quaronese che torna in parità numerica per l’ingenuo rosso a Martinetti, Cavagnino e Salina falliscono incredibilmente il pareggio che avrebbe fatto vincere il campionato all’Oleggio Castello, in pieno recupero una punizione potente di Primatesta mette la parola fine a tutti i discorsi facendo esplodere la festa dei bianco azzurri.

VIRTUS VILLA-QUARONESE 2-0

Reti: 33’st Calloni, 47’st Primatesta.

Virtus Villa: Olmi, De Pani, Martinetti, Rovereti, Tettamanti, Valci, Cugliandro, Rota, Primatesta, Calloni, Tomola (1’st Balzani). All. Massoni

Quaronese: Brunetti, Saccagno, Mancin, Tarallo, Colla, Prini, Fuiorea (25’Bellan, 40’st Ait El Alia), Salina, Ferreira Gomos, Dura (22’st Mainetti), Medana (35’st Cavagnino). All. Fabani

Arbitro: Reale di Novara

Note: Espulso Saccagno al 25’ del primo tempo per fallo da ultimo uomo e Martinetti al 37’del secondo tempo per gioco violento. Spettatori 350ca.

Marco Dho

Leggi altre notizie:QUARONESE VIRTUS VILLADOSSOLA