Stresa, ancora un rinvio: il "Forlano" un acquitrino

Forlano impraticabile (foto d'archivio)
Forlano impraticabile (foto d'archivio)

Era in programma ieri pomeriggio l'atteso recupero di campionato tra Stresa Bra, che avrebbe potuto dire forse l'ultima parola sulle speranze della formazione borromaica di agguantare un complicato posto per i prossimi playout evitando la retrocessione diretta in Eccellenza dopo una sola stagione nella massima categoria dei Dilettanti. Le piogge incessanti che nelle ultime ore hanno colpito non solo il lago Maggiore ma tutta la provincia novarese hanno però reso impossibile alle due squadre scendere in campo agli ordini del fischietto livornese Maria Sole Ferrieri Caputi che, dopo un veloce sopralluogo sul terreno acquitrinoso del "Forlano", ha deciso di rinviare la partita senza attese constatando l'impraticabilità di campo.

Resta solamente una data ora, quella del 1 maggio, a Stresa e Bra per recuperare la partita prima del termine naturale del campionato, fissato per domenica 5 maggio, nella speranza che dopo due rinvii le squadre possano finalmente scendere in campo per ripristinare una classifica che resterà monca ancora per un'altra settimana.

Le formazioni che avrebbero dovuto scendere in campo:

Stresa: Barantani, Rosato, Gallo, Battistello, Bratto, Agnesina, Mirinioui, Gilio, Armato, Scienza, Scibetta. A disp.: Zenoni, Feccia, Tuveri, Lopergolo, Papini, Scalabrini, Vecchio, Telesca, Rampi. All.: Mora.

Bra: Bonofiglio, Bettati, Gonella, Dolce, Giglio, Tettamanti, Brancato, Casolla, Tuzza, Quitadamo, Massucco. A disp.: Reinaudo, Carrer, Petracca, Leo, Bosio, De Santi, D’antoni, Vergnano, Manuali. All.: Daidola.

Arbitro: Ferrieri Caputi di Livorno. Assistenti: Venuti di Valdarno e Giuggioli di Grosseto.

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:STRESA