Stresa, contro Milano City la vittoria della speranza

Festa grande al 90'
Festa grande al 90'

Allo stadio Forlano si scontrano Stresa e Milano City, nella decima giornata del girone di ritorno del campionato di serie D. Lo Stresa è guidato in panchina dal tandem Mora-Biscuola che insieme al preparatore atletico Carlo Busti avranno il compito di portare la squadra alla fine di questa stagione di serie D. I Blues si schierano con Barantani in porta, davanti a lui nel modulo difensivo a quattro ci sono Diaw, Rosato, Agnesina e Gallo. A centrocampo si torna a quattro con Vanzan, Battistello, Frascoia, e Gilio. Davanti Scienza e Armato. Il Milano City si schiera con un 3-4-3 con Frigione a difesa dei pali, Molinari, De Bode e Capogrosso in difesa. A centrocampo Pupeschi, Mecca, Selvatico e Lattarulo gravitano alle spalle di Kerroumi, Neto Pereira e Mair.

La partita entra subito nel vivo, le due squadre sono agguerrite. Il Milano City si presenta al 10’ in avanti con il corner di Selvatico che cerca e trova De Bode, ma il suo colpo di testa finisce alto sopra i pali di Barantani. Al 13’ ancora Selvatico scocca l’assist per Neto Pereira, l’attaccante brasiliano svetta di testa e colpisce ma Barantani è pronto alla parata in presa. Al 14’ lo Stresa trova il gol del vantaggio con Battistello che praticamente fa tutto da solo: avanza palla al piede, si porta sulla destra e poi scaglia il tiro che batte Frigione, 1-0. Ancora Stresa al 24’ con Scienza che costringe Frigione a distendersi per impedire alla sfera di varcare la linea di porta. Al 25’ Frascoia batte un calcio di punizione che trova il colpo di testa di Rosato. La palla si stampa sulla base del palo e sul rimpallo arriva Armato che insacca: ma la bandierina dell’assistente è sollevata al cielo e strozza così, con qualche dubbio, l’urlo di gioia in gola. Al 26’ ancora Scienza al tiro, ma Frigione si oppone in modo ineccepibile. Al 35’ Gilio in progressione sulla sinistra va al cross per Scienza, il cui colpo di testa finisce di un nulla oltre la porta. Al 39’ ci prova il Milano City con Capogrosso da fuori area, il potente tiro si impenna appena sopra la traversa.

Nella ripresa mister Rossi inserisce D’Orazio al posto di Capogrosso. Al 4’ Frascoia batte un calcio di punizione, la palla arriva sulla testa di Agnesina che svettando su tutti insacca il 2-0. Ancora Stresa in progressione offensiva con Battistello che crossa per Armato, ma Frigione è in netto anticipo. Al 22’ Gilio recupera un colpo di testa di De Bode e scarica su Scienza che poi passa a Battistello ma il diagonale finisce fuori. Al 24’ calcio di punizione di De Bode che Frascoia, in recupero sul rimbalzo, manda fuori. Al 25’ Gitteh subentra a Gallo. Il Milano City batte un calcio di punizione con Rossi, ma Frascoia intuisce e allontana. Scontro in area Blues tra Neto Pereira e Rosato, che rimane a terra: un colpo involontario al collo che toglie il fiato al difensore centrale dei Blues; nulla di grave, il gioco riprende. Al 30’ Gitteh serve involontariamente Neto Pereira, la palla arriva sui piedi di Rossi che prova il tiro ma Barantani coi pugni respinge. Al 31’ corner di Rossi, D’Orazio prova la rovesciata ma la palla scivola sul fondo. Al 32’ Scienza lascia il campo a Tuveri, la sua uscita è accompagnata da un grande applauso. Al 37’ Lopergolo prende il posto di Vanzan, in un finale di partita che si scalda. Al 41’ mister Rossi inserisce Boccadamo al posto di Pupeschi ma è lo Stresa a provare ancora l’incursione con Tuveri, bloccato dalla respinta della difesa. Al 44’ grandissima azione di Frascoia che duetta con Gitteh che va al tiro, debole. Si alza la lavagna del recupero: si giocherà ancora per sei minuti. Al 48’ Neto Pereira in area prova la rovesciata ma la palla è allontanata da Rosato. Sono attimi convulsi quelli che separano i Blues dalla fine della gara, Barantani si esibisce in un anticipo in scivolata da applausi. Il triplice fischio arriva dopo quasi sette minuti e decreta la vittoria dei Blues!

STRESA-MILANO CITY 2-0

Reti: 14' Battistello; 4'st Agnesina.

Stresa: Barantani, Diaw, Gallo (25’st Gitteh), Frascoia, Rosato, Agnesina, Vanzan (37’st Lopergolo), Gilio, Armato, Scienza (32’st Tuveri), Battistello. A disposizione: Bertoglio, Vecchio, Papini, Feccia, Telesca, Bratto. All.: Mora.

Milano City: Frigione, Capogrosso (1’st D’Orazio), Selvatico (17’st Rossi), De Bode, Neto Pereira, Pupeschi (41’st Boccadamo), Lattarulo, Mair, Molinari, Mecca, Kerroumi (28’st Tonani). A disposizione: Sangalli, Febbrasio, Poma, Foglia, Garganico. All.: Rossi.

Arbitro: Vogliacco di Bari. Assistenti: Hader (Ravenna) e Merciari (Rimini).

Note: Ammoniti Gallo e Battistello per lo Stresa, Lattarulo e Rossi per il Milano City.

Ufficio Stampa Stresa Sportiva

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:STRESA