Promozione girone A - La Fulgor tiene al "Liberazione"

Sironi, suo il gol vittoria oleggese
Sironi, suo il gol vittoria oleggese

Termina senza né vinti né vincitori il big match del girone A di Promozione di Omegna dove i padroni di casa erano chiamati a testare le reali ambizioni della Fulgor Valdengo di mister Modenese: dallo scontro al vertice esce fuori un 1-1 che fa sicuramente più contenti i biellesi, che mantengono il primo posto solitario in classifica anche se dove guardarsi le spalle dalla risalita del Città di Cossato, portatosi ad un solo punto dalla vetta superando in rimonta il Valduggia (2-1).

Successo in rimonta anche per l'Oleggio (2-1) che fatica moltissimo per aver ragione di un Piedimulera presentatosi al "Fortina e Zanolli" in piena transizione positiva e fermato ad un passo dall'ingresso in zona playoff. Sorprende la caduta inopinata della Sparta Novara che a Verrone, sul campo Ce.Ver.Sa.Ma. Biella, incappa in un brutto rovescio che frena la corsa della compagine di Zanardi e fornisce punti salvezza importanti ai biellesi, che si riaccodano al trenino-salvezza. 

Strepitoso successo in trasferta per il Briga che torna da Ponderano con tre punti importanti (1-4) che danno alla squadra di Ramazzotti grande consapevolezza di poter lottare anche per un posto playoff; tre punti in trasferta arrivano anche per il Bianzé che vince a Vogogna (1-2) e si allontana dalle zone basse della classifica dove resta invischiata la squadra di Chiaravallotti. Sembra funzionare la cura Fanelli a Dormelletto, i lacuali ottengono un buon pareggio interno con la Juventus Domo. Punti salvezza anche per la Dufour Varallo che vince, non senza faticare, a Chivasso (3-4) dove i torinesi rendono difficile la vita a Casella e compagni.

Cossato, ora la vetta è più vicina - Tutti i risultati del 13° turno e la classifica aggiornata

Carmine Calabrese