Primo giorno di scuola per lo Stresa

Il gruppo compatto al lavoro
Il gruppo compatto al lavoro

E' già tempo di ricominciare, di archiviare definitivamente una stagione da sogno e guardare al futuro sognando un'altra impresa che resterebbe negli annali dello Stresa. Il gruppo borromaico si è ritrovato ieri sera al centro sportivo "Gaetano Scirea" di Paruzzaro dove, agli ordini del confermato mister Sergio Galeazzi, ricomincerà a mettere benzina nelle gambe in vista dell'avvio della stagione che vedrà i borromaici esordire in Serie D. Foto di rito e poi prima sgambata per un gruppo che, archiviati in questo fine settimana i test di rito, comincerà a lavorare sul serio a partire da lunedì prossimo e, in maniera serrata, fino al 14 agosto.

Tanti i volti conosciuti di una rosa che è stata integrata mantenendo intatto lo zoccolo duro che ha compiuto l'impresa, un gruppo che si stringerà attorno al capitano Mattia Frascoia per accogliere le novità stagionali, giunto a rafforzare una squadra che avrà come obiettivo primario quello di imparare (la parola torna spesso nei discorsi con le varie componenti dello staff tecnico stresiano) e di provare a conquistare la salvezza. "Difficile pensare ad altro - confessa mister Galeazzi - il nostro obiettivo lo conosciamo ed è quello di provare a mantenere questa categoria. Il direttore sportivo Biscuola ha lavorato bene assieme a tutta la società, riuscendo a mantenere un gruppo che nello spogliatoio si è già rinsaldato nella scorsa stagione per cui, a differenza di quanto successo nella scorsa stagione quando siamo partiti da una rosa completamente nuova, partiamo avvantaggiati in questo senso; la nostra forza è sempre stata lo spogliatoio, i ragazzi che sono rimasti mi conoscono e io conosco loro quindi sanno già come voglio che si giochi mentre i nuovi non avranno problemi ad inserirsi".

La Serie D è però un mondo completamente nuovo per lo Stresa che, per tanti motivi, pecca in esperienza nella nuova categoria sia a livello di rosa che sul piano societario. Un handicap che però per Galeazzi potrebbe addirittura rappresentare un vantaggio per i "blues": "Noi dobbiamo cercare di fare di quest'aspetto la nostra forza, è vero che siamo nuovi a queste latitudini ma dovremo sopperire con l'entusiasmo e la voglia di poterci stare in questa categoria. E' successo lo stesso nella scorsa stagione, in cui tanti ci davano come una delle possibili candidate alla retrocessione e invece abbiamo vinto con nove punti di vantaggio: anche quest'anno ci danno già per spacciati e per noi questo è uno stimolo in più per dimostrare il contrario. L'entusiasmo però non basterà perché ci vorrà anche impegno e dedizione per far arrivare i risultati".

C'è curiosità nel vedere come lo Stresa approccerà al nuovo campionato, visto anche quanto successo lo scorso anno quando la squadra, partita a rilento (quattro punti nelle prime cinque giornate), non aveva avuto un buon impatto con l'Eccellenza. "Non c'è una ricetta univoca - glissa Galeazzi -, l'unica certezza è che dobbiamo farci trovare pronti. Il 19 cominceremo con la Coppa Italia ma l'obiettivo a cui guardiamo veramente è la prima partita di campionato, il 2 settembre: cambieranno i ritmi con la nuova categoria, i ragazzi dovranno capire subito che si giocherà ad una velocità diversa; vivremo di settimana in settimana, pensando ad una domenica dopo l'altra come abbiamo fatto anche nella scorsa stagione. La nostra filosofia e il nostro modo di lavorare, al di là della categoria, non cambierà".

Programmate le prime amichevoli che, al di là di un confronto in famiglia nella prima settimana di lavoro, vedrà lo Stresa scendere in campo ad Arona domenica 12 agosto (16.00) contro i padroni di casa per la riedizione di uno dei tanti derby del Lago Maggiore. Martedì 14 (sempre alle 16.00) la sfida sarà con il Verbania prima della Coppa (esordio ufficiale della nuova stagione) previsto in trasferta per domenica 19 agosto.

La rosa dello Stresa:

Portieri: Alessandro BARANTANI, Elia BOARI.

Difensori: Amos AGNESINA, Alessandro BRATTO, Alessandro ELISEO, Lorenzo FINETTI, Bedereddine MIRINOUI, Gianmaria SALVIATO, Alessio TELESCA.

Centrocampisti: Luca FECCIA, Mattia FRASCOIA, Mattia GILIO, Sulayman GITTEH, Alejandro SCIBETTA, Paolo SCIENZA, Daniele VANZAN.

Attaccanti: Riccardo ARMATO, Giovanni BERNABINO, Andrea BERTI, Joao Gabriel Benvegnu BRUGNERA, Mario DERVISHI, Andrea Jack LATTA, Davide TUVERI.

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:STRESA