Calciomercato LIVE

Crevolese, si cambia: arriva Castelnuovo per la panchina

Castelnuovo alla Crevolese
Castelnuovo alla Crevolese

In molti hanno ancora negli occhi e nella mente la cavalcata, quasi miracolosa, compiuta in questa stagione dalla Crevolese che ha letteralmente sfiorato l'approdo in Promozione, perso solamente per le sconfitte finali con River Mosso e Roretese. Sarebbe stato il coronamento di una stagione da sogno per la società ossolana che, sotto la guida di Fabio Ochetti, ha toccato vertici che in avvio di campionato in pochi avrebbero anche solo immaginato.

Ma si sa, il calcio va spesso troppo veloce per i sentimenti e altrettanto spesso una nuova stagione parte con presupposti ben diversi da quella appena andata in archivio. Mister Ochetti aveva comunicato per tempo, già prima della fine del campionato, che non avrebbe continuato sulla panchina della Crevolese per cui è stato necessario per la società gialloblu trovare una nuova guida tecnica, che è stata individuata in Enrico CastelnuovoIl tecnico, ex tra le altre della Juventus Domo, aveva chiuso la stagione salvando il Premosello senza neanche passare attraverso le "forche caudine" dei playout ma la mancata iscrizione dei neroverdi ha liberato un tecnico che è stato cercato da più parti ma che ha scelto di accasarsi proprio a Crevola d'Ossola. Con lui, a conferma dell'ottimo rapporto creatosi a Premosello, anche il Direttore sportivo Fabio Alberti che prenderà in mano le sorti della costruzione della rosa della nuova Crevolese.

In linea di massima si ripartirà dal gruppo della scorsa stagione anche se qualche inserimento di prestigio non è da escludere. Tra questi, vistre le premesse si fa forte la voce che Simone Margaroli possa compiere lo stesso tragitto di Castelnuovo e Alberti e rinunciare a proposte diverse come possono essere quelle di Vogogna e Feriolo. "Obiettivi? Inutile spendere parole esagerate - dice proprio Alberti - anche perché quest'anno i ragazzi si sono divertiti proprio perché partiti senza pressioni. E vogliamo fare proprio questo, divertirci, e credo che anche nella prossima stagione ci potremo togliere qualche soddisfazione".

Carmine Calabrese