Calciomercato LIVE

La Juve Domo prende forma con i fuoriusciti dal Città di Verbania

Bini e Alliata presentati alla stampa
Bini e Alliata presentati alla stampa

Sta assumendo una forte connotazione a tinte biancocerchiate, la Juventus Domo che solcherà i campi di Promozione nella prossima stagione sotto la guida di Antonio Talarico, primo elemento del Città di Verbania ad aver accettato le avance degli ossolani che ha fatto da motore per l'arrivo al "Curotti" di parecchi suoi "protetti" con cui ha vinto il campionato di Promozione 2017-18 davanti all'Accademia Borgomanero favorita.

Se durante la presentazione del nuovo tecnico alla stampa la società ossolana aveva presentato quattro nuovi acquisti prelevati proprio dal Città di Verbania, che rispondono ai nomi di Andrea Soncin (per il quale l'approdo al "Curotti" è un ritorno avendo già indossata la casacca granata in passato), Giacomo PecciSimone Gualandi (tutti e tre difensori) e del centrocampista Stefano Tonsi, rivelatosi fondamentale nella cavalcata verbanese verso la vittoria del campionato appena concluso, quest'oggi la Juventus Domo ha presentato altri due pezzi da novanta che vanno a rinforzare sensibilmente l'apparato a disposizione di Talarico: il centrocampista Matteo Alliata, ripresosi perfettamente dall'infortunio che l'ha tenuto al palo per gran parte della scorsa stagione, e la punta di diamante Riccardo Bini che ha rifiutato parecchie proposte giuntegli in queste settimane per continuare il proprio percorso insegue a Talarico.

Gli arrivi di Bini ed Alliata potrebbero comunque non essere gli ultimi ex Città di Verbania a raggiungere Talarico a Domodossola, con l'allenatore che sta cercando di ricostruire l'apparato di squadra che tanto bene ha fatto nell'ultima stagione contando sul fatto che si troverà tra le mani un gruppo di giocatori in grado di partire subito forte perché non bisognosi di trovare il giusto assetto di gioco. Un fattore di non poco conto in un campionato, il prossimo di Promozione, in cui sono tante le squadre a partire con forti ambizioni di vertice.

"L'obiettivo di cui ci ha parlato la società - sono le prime parole di Bini da attaccante granata - è quello di fare un campionato per rimanere quanto più possibile agganciati alla vetta e noi tutti daremo il massimo per far sì che la Juventus Domo possa raggiungere ciò che si è imposta durante quest'estate. Sicuramente un punto di vantaggio a nostro favore sarà il fatto di conoscere molto bene il gioco di tanti nuovi compagni e di aver già vinto in questa categoria: è un fattore fondamentale per poter fare bene e lo abbiamo già dimostrato nello scorso campionato quando, praticamente con la stessa squadra dell'anno prima, siamo riusciti ad imporci e a ripeterci. Speriamo di saper fare altrettanto".

Carmine Calabrese