Nazionale Artisti a Novara, un successo di pubblico

La Nazionale Artisti in campo a Novara
La Nazionale Artisti in campo a Novara

Oltre 4mila i biglietti venduti per assistere mercoledì sera al "Silvio Piola" di Novara al triangolare giocato tra la Nazionale Artisti Tv e Stelle dello Sport, la squadra del Novara "Vecchie Glorie" e una selezione formata da tutti gli sponsor stagionali del Novara Calcio. Una serata di spettacolo che ha permesso di raccogliere quasi 40mila euro da destinare in beneficenza ad oltre 30 associazioni sparse sul territorio novarese.

Basterebbe questo per raccontare una serata in cui lo spettacolo l'ha fatta da protagonista, con eventi accessori che hanno accompagnato le tre partite da circa mezz'ora viste sul terreno di gioco della struttura novarese, che hanno consegnato il trofeo alle "Vecchie Glorie" del Novara, capaci di vincere entrambe le gare giocate. Ma il risultato sportivo è stato certamente il dato meno importante della serata, con gli spettatori coinvolti dagli artisti (particolarmente applauditi Fabrizio Fontana e il "mimo" di Zelig Simone Barbato) e decine di bambini che tra un tempo e l'altro si riversavano in campo a rincorrere i propri beniamini per un autografo od un selfie anche con i giocatori che hanno fatto la storia recente del calcio novarese come Marco Rigoni o il nuovo Ds della compagine azzurra Carlalberto Ludi, anche loro protagonisti in campo con le "Vecchie Glorie".

Gremita la tribuna del "Piola" che offriva un colpo d'occhio ai protagonisti sul terreno di gioco che per alcuni è stata assolutamente una novità. E non importa se lo spettacolo in campo qualche volta ha lasciato a desiderare, nella notte novarese di mercoledì sera in fondo hanno vinto tutti!

Ma la Nazionale Artisti Tv e Stelle dello Sport raddoppia il proprio appuntamento nelle nostre zone perché sabato 23 giugno sarà ancora protagonista, questa volta al "Liberazione" di Omegna, per una partita con una selezione di ex giocatori rossoneri mirata a raccogliere ancora tanti fondi per le donazioni benefiche che sono il gradito refrein del carrozzone azzurro che gira lo Stivale. Un'altra occasione da non mancare assolutamente.

Carmine Calabrese