Calciomercato LIVE

Baveno, pareggio amaro: passa il Busto 81

Baveno-Busto, è tutto pronto
Baveno-Busto, è tutto pronto

In una giornata soleggiata allo stadio “Galli” di Baveno si affrontano i padroni di casa di Pissardo e il Busto 81 di Tricarico per il ritorno del terzo turno dei playoff di Eccellenza. Il risultato dell’andata (1-1) mette in una posizione di vantaggio i padroni di casa che però devono fare i conti con le assenze di Leto Colombo e Ingrassia. Sicuramente non faranno sconti i ragazzi di Tricarico consapevoli del fatto che realizzando un gol o ottenendo un pareggio con più di una rete l’accesso al quarto turno sarà a loro appannaggio.

Un gol a testa Si parte subito a ritmi indiavolati con il Busto che prende in mano il pallino del gioco, ma la prima occasione è per i biancoblu con Luca Cabrini che dopo solo 6' colpisce la traversa da posizione defilata cercando di battere il portiere con un colpo sotto. Sul ribaltamento di fronte arriva il primo episodio chiave del match: Napoli sfonda sul lato sinistro mettendo in mezzo un pallone che Zanella tocca con la mano, per Monesi è calcio di rigore; dagli undici metri si presenta Anzano che con un destro potente e preciso porta avanti i suoi facendo esplodere il tifo bustocco giunto a Baveno. I lacuali non abbassano la guardia riprendendo a macinare gioco senza snaturarsi e al 18' rimettono in pari la sfida: Hado salta un uomo in area di rigore prima di incespicare, sul pallone vagante si avventa Fabio Cabrini che con un diagonale ad incrociare mette il pallone a fil di palo. Anche dopo la rete i padroni di casa continuano sulla falsa riga dei primi venti minuti, senza paura di sbagliare e muovendo il pallone a terra da una parte all’altra del campo; al 37’ palla gol per gli ospiti che sembravano essersi eclissati dal match, Scapinello si incunea tra le maglie dei difensori del Baveno e serve Berberi che da posizione favorevole calcia alto. Risposta immediata dei ragazzi di Pissardo al 40’ con Hado che con una sponda aerea serve l’accorrente Ramalho sull’out di sinistra, il suo cross è perfetto e Luca Cabrini in tuffo di testa impensierisce e non poco il portiere Brescello.

Due legni spengono il sogno Parte fortissimo nella ripresa la formazione ospite che vuole evitare lo spettro dei supplementari e lo fa con il suo miglior giocatore di giornata: su sponda dell’attaccante Berberi ci prova di nuovo Anzano con un tiro dai 20 metri sul quale risponde presente Boatto. Al 10' nuovo vantaggio bustocco con la seconda rete di giornata di Anzano che dal limite dell’area scarica un destro a fil di palo sul quale Boatto non può arrivare. Sembra che il match abbia preso una piega ben definita con un Baveno che ha subito il colpo della rete subita, ma i padroni di casa gettano il cuore oltre all’ostacolo e al 20' un lancio dalle retrovie premia Hado, che trova il pareggio non sbagliando a tu per tu con Brescello. La stanchezza sembra farla da padrona ma il Baveno ha ancora carte da giocare anche perché sa che con questo risultato la rincorsa verso la promozione in serie D finirebbe; ci provano a spron battuto e al 43' è clamorosa la doppia occasione di Hado che prima colpisce un palo e poi è la traversa a negargli la rete del passaggio del turno. Nel recupero clamoroso abbaglio dell’arbitro Monesi che non fischia un calcio di rigore su Hado, letteralmente abbattuto in area di rigore sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Dopo 5' di recupero esplode la festa dei tifosi lombardi che continuano la loro corsa; un grosso plauso va fatto al Baveno che ha venduto carissima la pelle.

CITTA' DI BAVENO-BUSTO 81 2-2 

Reti: 7' Anzano rig. (B), 18' F. Cabrini (C), 10'st Anzano (B), 20'st Hado (C).

Città di Baveno (4-3-2-1): Boatto, Zanella (41'st Di Leva), Menaglio, Piraccini (41'st Stanglini ), Ramalho, Moia , Hado, Manfroni, F. Cabrini (37'st Guida), L. Cabrini, Danzo. A disposizione: Strola, Musuroi, Tanzi, Casarotti. All. Pissardo.

Busto 81 (4-4-2): Brescello, Bisceglia (45'st Soldi), Napoli, Borghesi, Volpini, Nocciola, D’Ausilio, Scapinello, Berberi, Casorati (29'st Moroni), Anzano. A disposizione: De Stefano, Blliku, Rosana, Lamperti, Shullani. All. Tricarico.

Arbitro: Monesi di Crotone.

Note: Giornata serena, spettatori 300 circa. Ammoniti Moia per il Città di Baveno, Scapinello per il Busto 81. Angoli 4-0.

Gianni Foralosso