Calciomercato LIVE

Il Vogogna fa festa a Bellinzago nel segno di Moggio

Vogogna, che festa al fischio finale!
Vogogna, che festa al fischio finale!

Il Vogogna, dopo il pareggio conseguito dal Feriolo nell'anticipo con il Gravellona San Pietro, si gioca al "Comunale" di Bellinzago Novarese il primo match point per conquistare la Promozione con discreto anticipo. Sugli spalti dell'impianto novarese non è molto il pubblico accorso a seguire la sfida con i padroni di casa del Bulé ma un plauso va fatto alla cinquantina di tifosi al seguito della squadra ossolana giunti nel novarese con la speranza di vivere una domenica da sogno. Chiravallotti non risparmia nessuno dei suoi titolari, mandando in campo la miglior formazione possibile; il Bulé, ancora non matematicamente fuori dalla lotta playout, ha bisogno di un punto per chiudere anticipatamente il discorso salvezza.

Troppa fretta È una prima frazione di gioco caratterizzata dalla paura di sbagliare quella disputata dalle due squadre, il Vogogna vorrebbe cercare di indirizzare la gara su binari che le garantirebbe di gestire il match con più calma, ma l’undici novarese schierato da Colombo è molto attento e ordinato e non lascia spazi per lanciare il capocannoniere Moggio; gli unici pericoli su entrambi i fronti arrivano dunque da calcio piazzato. Bisogna aspettare 10' per vedere il primo tiro in porta e ad effettuarlo è la compagine di casa su calcio di punizione con Tassone che non impensierisce però Lattanzio. Sul ribaltamento di fronte, ancora su calcio di punizione battuto da Cerini dal lato sinistro, è Martinelli a saltare più in alto di tutti ma il suo pallone finisce a lato di poco. Al 22’ arriva la più limpida palla gol del primo tempo: Tabacco, uno dei migliori della partita odierna, serve Pasin sull’out di destra, il numero 11 ospite mette un cross basso sul quale si avventa Moggio che batte a colpo sicuro ma Sironi si immola ed evita il vantaggio ossolano. Nella fase centrale del match sono davvero tanti gli errori di impostazione delle due squadre che non trovano verticalizzazioni per le punte; l’ultima occasione degna di nota della prima frazione capita al minuto 36 sui piedi di Tassone che si accentra da sinistra e tira verso la porta impegnando Lattanzio.

Il solito Moggio Non servivano presentazioni in avvio di partita e chi si aspettava la firma sulla promozione dell'attaccante più prolifico in casa vogognese viene presto accontentato: al 4' Moggio si incarica di un calcio di punizione dai 20 metri leggermente defilato sulla sinistra e con precisione infila la rete del vantaggio che vale il salto di categoria per il Vogogna. Chiaravallotti predica calma ai suoi smorzando i facili entusiasmi perché c'è ancora tutta una ripresa da giocare ma il Bulè dopo la rete sparisce dalla contesa e le occasioni per il raddoppio fioccano: al 10' è Orsi ad impegnare Mazziotti sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Cerini, due minuti dopo ancora il numero 10 ospite costringe agli straordinari il portiere di casa dopo un bel tiro dal limite. Il Bulè è alle corde e Colombo se ne accorge cercando di cambiare volto alla squadra nel tentativo di dare nuovi impulsi al reparto mediano, completamente scomparso nel secondo tempo, ma al 27' arriva il raddoppio Vogogna che chiude ogni discorso: Pasin, cresciuto con il passare dei minuti, crea scompiglio sul versante destro da dove si accentra per calciare, al tap-in arriva puntuale Moggio che non sbaglia da due passi. Non c'è più partita, il Vogogna è in pieno controllo di una gara in cui si aspetta solo il fischio finale per far partire la festa ma al 40’ c'è ancora spazio per il neo entrato Giorgetti che colpisce in pieno la traversa. Il signor Azzaro di Aosta dopo i 5 minuti di recupero manda tutti sotto la doccia e fa partire la festa del Vogogna che nella prossima stagione farà parte del campionato di Promozione.

BULE' BELLINZAGO-VOGOGNA 0-2

Reti: 4'st Moggio, 27'st Moggio.

Bulè Bellinzago (4-5-1): Mazziotti, Nesticó (13'st Romaniello), Tessitore, Verri (23'st Magnaghi), Sironi, J. Pasquino, Perucca (13'st Bovio), Tassone (1'st Miglio), Vitale, Ouhemmou (28'st G. Pasquino), Mostoni. A disposizione: Tumler, Murgia. All. Colombo.

Vogogna (4-3-3): Lattanzio, Scesa, Balducci, Martinelli, Cotroneo, Cerini, Moggio (31'st Zanoni), Tabacco (43'st Sgró), Nino, Orsi (40'st Giorgetti), Pasin (28'st Ollio). A disposizione: Pavesi, Trungadi, Boscarino. All. Chiaravallotti.

Arbitro: Azzaro di Aosta.

Note: Ammoniti Scesa per il Vogogna, Perucca per il Bulè Bellinzago. Presenti 80 spettatori circa.

Gianni Foralosso