Calciomercato LIVE

Il tecnico del Bianzé Costanzo: "Altri quattro punti per salvarci"

Alberto Costanzo
Alberto Costanzo

In chiave salvezza il punto ottenuto al "Pedroli" di Verbania dal Bianzé è un passo fondamentale verso la salvezza. Ne è consapevole anche il tecnico dei granata vercellesi, Alberto Costanzo, anche se squadra e panchina avevano fatto la bocca addirittura ai tre punti, sfuggiti a pochi secondi dal fischio finale dopo un secondo tempo di grande sofferenza: "Un punto in questa gara va bene lo stesso in fondo, anche perché era l'obiettivo che ci eravamo dati prima di questa trasferta. Volevamo imbrigliare il gioco dei nostri avversari con una partita attenta, fatta di ripartenze e ci siamo riusciti. Neanche a farlo apposta, nel momento in cui siamo andati in superiorità numerica e che quindi avremmo potuto gestire meglio la partita, ci siamo un po' confusi perdendo le distanze e abbiamo subito quel gran gol da fuori. C'è da dire in tutta onestà che il Città di Verbania ha meritato il pareggio ma io devo dire solo bravi ai miei ragazzi perché, fatta eccezione per la gara di Omegna, stiamo facendo molto bene. La nostra vittoria del campionato sarebbe quella di evitare i playout, sarebbe un premio per questi ragazzi che nelle ultime partite hanno fatto tanto".

Soprattutto nella prima frazione il Bianzé ha interpretato al meglio una partita che presentava grandi difficoltà, pungendo sugli esterni gli avversari che quasi mai sono riusciti a trovare le giuste contromisure alla vivacità di Petrillo e soprattutto Veliu, autore anche del gol che stava consegnando tre clamorosi punti ai vercellesi: "Avevamo impostato la gara proprio su questi binari, sapevamo che il Città di Verbania è molto bravo sugli esterni ma che, allo stesso tempo, tendono a lasciare molto spazio sulle fasce perché a livello difensivo qualcosa pagano e noi con le ripartenze potevamo andare a fare male. Veliu e Petrillo sono due giovani che nelle ultime partite ci stanno dando veramente tanto, sono contento del girone di ritorno che stanno facendo anche perché hanno trovato diversi gol: proprio Veliu dovrebbe essere al terzo gol nelle ultime quattro partite e questo non può essere un caso, il ragazzo ha delle potenzialità veramente alte soprattutto se teniamo a mente che è un '99".

Se il campionato finisse in questo momento, il Bianzé sarebbe salvo. Non bisogna però abbassare la guardia in casa vercellese perché la zona playout resta solamente a due punti di distanza e c'è ancora da fare qualcosa per tagliare il traguardo della permanenza in Promozione. Costanzo guarda alle prossime partite con trepidazione, "leggendo" dove la sua squadra potrebbe cogliere i punti necessari per la salvezza: "Domenica prossima abbiamo il Briga sul nostro campo e, considerando che la maggior parte dei nostri punti li abbiamo ottenuti in casa, dobbiamo assolutamente chiudere con una vittoria sui novaresi che ci darebbe la speranza di aver compiuto il nostro percorso. Non pensiamo però di trovare una squadra già sazia solamente perché salvatasi superando nel pomeriggio il Valduggia, nessuno in questo campionato regala niente per cui dovremmo sudarci i tre punti facendo battaglia come successo già con Dormelletto e Fulgor Valdengo. Dopo domenica vediamo come sarà la classifica, nella peggiore delle ipotesi andremo a giocarci la salvezza con il Valduggia: se prima della gara di Verbania avevamo bisogno di sei punti per salvarci definitivamente, dopo stasera potrebbero bastarne anche solo quattro".

Carmine Calabrese