SONDAGGIO - Chi è stato il giocatore più decisivo della stagione?

I sei candidati al titolo
I sei candidati al titolo

Sarà il pubblico a decretare quale, tra i sei giocatori pre-selezionati dalla Redazione di Iamcalcio e VcoAzzurra Tv, conquisterà la palma di giocatore più decisivo del campionato. Sei nomi, tutti meritevoli di conquistare il trofeo, tratti dalle squadre che più hanno segnato in positivo la stagione 2017-18: è questo il roster di partenza per il premio che verrà assegnato durante la serata organizzata all'Hotel Giardinetto di Pettenasco, il Gran Galà del Calcio dilettantistico che com'è ormai tradizione chiude la stagione sportiva del calcio provinciale.

Sei i nomi scelti, e per ognuno una motivazione importante: 

- Riccardo Capogna è stato un fattore importante nella stagione del Gozzano, contribuendo con i suoi 17 gol che lo hanno eletto vicecapocannoniere del girone A di Serie D, alla storica promozione della squadra cusiana nel calcio professionistico.

- Storica è stata anche la salita del tutto inattesa dello Stresa in Serie D, di cui uno degli artefici principali è stato senz'altro Mattia Frascoia, autentico faro di centrocampo della formazione borromaica è autore di una stagione da favola, forse la migliore della sua intera carriera. 

- La scelta ricaduta su Stefano Carli premia non solo il portiere del Città di Verbania ma, virtualmente l'intero reparto difensivo della squadra di Talarico che è risultato determinante nella vittoria del campionato ottenuta dai biancocerchiati con la difesa meno battuta del campionato e dell'intera Promozione regionale, con sole 15 reti subite.

- E' mancato l'acuto in campionato ad Edoardo Secci ma le 16 reti segnate dal folletto agognino hanno comunque spinto l'Accademia Borgomanero ai playoff, dove l'attaccante non ha mancato di lasciare il suo segno nel tabellino. In più Secci è stato l'eroe di Coppa, dove l'Accademia ha conquistato il trofeo in finale contro la Montatese sfruttando un gol e un assist dell'attaccante eletto anche miglior giocatore della serata.

- Non ha ottenuto allori ma la stagione con la casacca dell'Oleggio di Filippo Capacchione è stata ugualmente di quelle da sottolineare: 17 reti senza essere un vero attaccante sono solo una parte del peso specifico importante ricoperto dal giocatore all'interno del gruppo "orange", che lo rendono forse l'unico giocatore veramente indispensabile del gruppo a disposizione di Dossena.

- Non poteva mancare la citazione per Mattia Moggio, punta dell'iceberg di una formazione, il Vogogna di Chiaravallotti, capace di vincere con pieno merito un campionato in passato solamente sfiorato e di proiettare la piccola realtà ossolana in un campionato di primo livello come la Promozione. 

Ci sarà tempo da questa sera fino a giovedì per decretare il miglior giocatore provinciale per cui votate e fate votare perché potrebbe essere decisivo anche solo un voto per far pendere la bilancia da una parte piuttosto che dall'altra.

Carmine Calabrese