Virtus Villa, il campionato ora è ad un passo

La gara di giovedì, finita 2-2
La gara di giovedì, finita 2-2

Il pareggio tra Amatori Castelletto e Megolo, recupero della 23esima giornata che ha riportato i bianconeri ticinesi sulle tracce della capolista Virtus Villadossola, è in realtà un passo avanti per le avversarie dei castellettesi che vedono la squadra di Annarumma sì nuovamente in testa al campionato al pari degli avversari diretti, ma anche con una partita in più rispetto a tutte le altre squadre quando al termine del campionato mancano solamente due giornate: virtualmente gli ossolani di Massoni possono contare su un turno ancora da disputare, quello di domenica, rispetto agli avversari diretti che potrebbe riportarli a +3 in testa alla classifica e quindi con le mani allungate sulla promozione; in più il pari del "Pierino Orioli" di fatto rende certa la disputa dei playoff perché, pur vincendo tutte le gare a propria disposizione, l'Amatori Castelletto non potrà più andare oltre i nove punti sul San Maurizio, accendendo una fase post campionato che sembrava difficile da raggiungere.

La gara A partire meglio sono sicuramente i padroni di casa che, grazie alla doppietta di Rota nel giro di sessanta secondi, poco prima del 20' del primo tempo si trovano già avanti sul 2-0 e con la gara virtualmente archiviata. Prima del riposo (44') è però il difensore centrale del Megolo Barbuto a rimettere in corsa gli ossolani che, alla prima vera occasione, riescono a trovare la via del gol per andare negli spogliatoi con lo svantaggio minimo. Nella ripresa la gara si incattivisce: a farne le spese è Sandro Gallo, centrocampista ticinese espulso per un fallo di reazione su Savoia dopo aver subito da questi un intervento durissimo che lo ha costretto ad uscire dal campo e a ricorrere al pronto soccorso per cinque punti di sutura in viso; in inferiorità numerica l'Amatori Castelletto sembra comunque poter tenere bene il campo fino alla mezz'ora, quando una scorrettezza in area di rigore induce il direttore di gara a fischiare la massima punizione che Battro, dal dischetto, trasformerà fissando il 2-2 finale. 

La situazione Non sarà decisiva per il campionato ma sarà sicuramente la gara centrale della prossima giornata quella del "Felino Poscio" tra Virtus Villadossola e Dinamo Omegna: i cusiani di Boldrini si giocano le ultimissime chance di entrare nel gruppetto che disputerà i prossimi playoff (il mancato successo estrometterebbe di fatto gli omegnesi pur arrivando al quinto posto) che quindi non potranno concedere sconti a Primatesta e compagni. Discorso analogo per l'Oratorio San Vittore, che solo vincendo con lo Sport Club Varallo potrebbe restare in corsa per la post season mentre la Beurese può ancora fare la corsa sul Megolo, impegnata nel difficile confronto di San Maurizio.

Carmine Calabrese