Terremoto a Verbania, e ora?

La festa della scorsa domenica
La festa della scorsa domenica

Sembra proprio che a Verbania non ci si possa godere in pace un successo che subito si instaura, quasi come un fulmine a ciel sereno, una polemica che mina nel profondo una stagione che avrebbe potuto essere trionfale e che ora ne esce spiegazzata non tanto per quanto accaduto sul campo ma per tutto il contorno.

E' di oggi un pesante comunicato stampa della società biancocerchiata che riprende alcuni sui tesserati, nella fattispecie il tecnico Antonio Talarico e il Direttore Generale Fausto Fenoglietti, per alcune parole non gradite pronunciate dall'allenatore e dal dirigente pubblicamente, a mezzo stampa e via tv. Soprattutto le parole verso il tecnico sono apparse in qualche modo destabilizzanti verso la figura ricoperta da Talarico all'interno dello spogliatoio, tanto che si pensava tra le righe ad un possibile esonero quando alla fine della stagione manca solamente una partita (quella di domenica contro il Ce.Ver.Sa.Ma.) e quindi a campionato virtualmente finito, oppure ad una presa di posizione dello stesso tecnico che, come fatto peraltro da Fenoglietti che nel tardo pomeriggio ha presentato le sue dimissioni. 

E invece al momento null'altro è seguito a queste dichiarazioni, Talarico continua a ricoprire il ruolo di tecnico del Città di Verbania da separato in casa e probabilmente siederà per l'ultima volta proprio domenica sulla panchina dei biancocerchiati a chiudere una stagione che forse avrebbe meritato un altro finale. Resterà solo la curiosità di vedere chi, alla fine, avrà avuto ragione anche se in casi come questi della ragione, a giochi fatti, forse non importerà più a nessuno.

Carmine Calabrese