Promozione girone A - Oleggio, ora i playoff sono una realtà

Oleggio, rincorsa completata
Oleggio, rincorsa completata

Due pareggi sofferti quelli colti da Città di Verbania e Accademia Borgomanero, due pareggi in rimonta che lasciano ancora aperto ogni discorso anche per la conquista del campionato. Ci hanno sperato a Borgomanero, con i bianconcerchiati sotto nel risultato fin oltre la metà della ripresa contro un Briga che ha venduto casa la pelle (1-1), ma alla fine in casa rossoblù devono ancora mordersi le mani per non essere riusciti a guadagnare terreno pareggiando a propria volta a Valdengo (1-1). Ne approfitta in maniera più che redditizia l'Oleggio, che per la prima volta da molte settimane riporta in auge la possibilità di disputare i playoff: il successo degli uomini di Dossena a Castelletto Ticino (2-3) riporta gli "orange" a -9 dall'Accademia Borgomanero, quota utile per arrivare alla post season.

Dello scatto dell'Oleggio ne approfitta anche l'Omegna, che balza in quarta posizione brutalizzando il Bianzé (5-0) in una gara mai praticamente iniziata con i rossoneri in vantaggio già nei primissimi secondi del match. La riapertura dei giochi garantisce nuovi stimoli anche alle squadre che sembravano ormai destinate ad un finale di stagione senza obiettivi, come il Dormelletto che vincendo nel confronto diretto con il Valduggia (2-1) si rimette in corsa per le zone che contano.

Complicato il discorso in zona salvezza dove i successi quasi scontati di Dufour Varallo e Sparta Novara (sulle ormai condannate Scuole Cristiane e Fomarco Don Bosco) mettono nei guai anche il Ce.Ver.Sa.Ma. Biella che si fa rimontare due volte a Trecate (2-2) venendo risucchiata al quint'ultimo posto. Una posizione che al momento garantirebbe ancora la salvezza per via della distanza dagli ossolani di Viganotti ma che verrà sicuramente insidiata nelle prossime giornate dalle avversarie ancora in corsa.

Cinquina Omegna, successo da sottolineare - Tutti i risultati del 26° turno e la classifica aggiornata

Carmine Calabrese