Calciomercato LIVE

Verbania, la parola a Roberto Frino

Il Verbania vuole tornare a far festa
Il Verbania vuole tornare a far festa

Tocca a Roberto Frino risollevare le sorti del Verbania Calcio. I biancocerchiati infatti sono attualmente in piena zona playout a quota 20 punti, in coabitazione con la Pro Settimo. Una situazione che (viste le premesse) nemmeno il più pessimista dei tifosi lacuali avrebbe mai pensato ad inizio stagione. Serviva dunque tutta l'esperienza ed il valore di un tecnico molto preparato, subentrato spesso in corsa nella propria carriera per dare linfa vitale ad ambienti in difficoltà. "Ho trovato un gruppo di bravi ragazzi e una squadra ben allenata – afferma – purtroppo la classifica non mente mai e se ci ritroviamo così indietro ci saranno dei motivi. Sicuramente la società e i giocatori stessi si aspettavano di più. Stiamo lavorando insieme al direttore per inserire adeguati rinforzi all'interno della rosa"

- Sente la pressione di un ambiente come quello di Verbania? 

"Assolutamente no. Ci sono delle responsabilità, questo mi pare ovvio. Ma alla fine quando si gioca oppure come nel mio caso si allena, bisogna andare in campo sempre concentrati. Il nostro è un campionato di Eccellenza piuttosto equilibrato, per questo motivo sono convinto servirebbe fare subito punti per risollevarci in fretta"

- Forse qualche suo giocatore potrebbe sentire il “peso” di una maglia gloriosa come quella biancocerchiata sulle spalle? 

"Se così fosse è evidente che non sarebbe un giocatore da Verbania. Quando si entra sul terreno di gioco tutte le ansie e le proprie paure bisogna lasciarle fuori"

- Che tipo di rapporto pensa si possa instaurare con il pubblico verbanese? 

"E' chiaro che stiamo parlando di una piazza storica dell'intero panorama dilettantistico. La città e i suoi tifosi hanno da sempre una grande tradizione. Qui si è visto negli anni del calcio vero. L'obiettivo che mi sono prefissato è quello di cercare di lavorare facendo il meglio possibile".

Andrea Paleari