Calciomercato LIVE

Cuore e determinazione Città di Verbania, aggancio riuscito!!!

Il rigore decisivo
Il rigore decisivo

Un rigore di Bini a metà ripresa sancisce la vittoria del Città del Verbania nel big match contro l’Accademia Borgomanero ed il conseguente aggancio in classifica al termine di una rincorsa negli ultimi due mesi entusiasmante che ha visto la formazione di Talarico vincere praticamente sempre. Un successo maturato con orgoglio dopo che l’espulsione di Calloni (forse eccessiva) a fine primo tempo aveva costretto in dieci i padroni di casa, sembrava un’occasione ghiotta per l’Accademia per ampliare il divario a sei punti e mettere una mini ipoteca sul successo finale ma gli agognini hanno deluso sotto il profilo della mole di gioco prodotto e del carattere facendosi sovrastare sotto questo ultimo punto di vista, una sconfitta che arriva dopo quelle di Castelletto ed Omegna che fa suonare un campanello d’allarme nella super favorita del girone che rimane tale ma deve calarsi anche dal punto di vista mentale in un campionato che di scontato non ha niente.

Più calci che calcio Talarico deve fare i conti con il grave infortunio di Alliata che si aggiunge a quello di Tiboni, Soncin va a referto ma solo per fare numero, nel 4-2-3-1 del tecnico del Città di Verbania il classe 2000 Ottina viene preferito a Facchinetti, Diaz prende il posto di Alliata per formare la cerniera di centrocampo assieme a Tonsi, confermati Asero, Pereira e Calloni dietro al capocannoniere del girone A di Promozione Bini; qualche problema anche per Bonan, Terzi recupera solo per la panchina, Fontaneto fa coppia con Caramanna in difesa, per il resto viene confermata la formazione che sette giorni fa ha superato il Dormelletto con Cherchi che stringe i denti ed è regolarmente al suo posto. Parte meglio la capolista, al 10’ Poi lanciato a rete viene fermato fallosamente da Carli, la punizione dal limite viene alzata troppo da Valsesia solitamente un cecchino da quella posizione; il match diventa spezzettato, si fanno male Antonioli A. e Cherchi, il primo con un taglio alla testa viene sostituito, il forte centrocampista stringe i denti fino all’intervallo ma è palese che non sia al meglio, tra il 34’ e il 36’ le due squadre hanno entrambe la chance di passare in vantaggio, prima Pereira su un rinvio maldestro di Ticozzelli impegna Tornatora in angolo, due minuti più tardi Poi si invola verso la porta di Carli e lo batte con una conclusione che purtroppo per gli agognini si stampa sul palo, prima della pausa c’è ancora uno spunto di cronaca importante, Calloni viene ammonito per fallo su Silva Fernandes, il capitano protesta in maniera troppo evidente con la signora Gasperotti e viene mandato prematuramente sotto la doccia lasciando la sua squadra in inferiorità numerica.

Il bomber non perdona, c’è l’aggancio Giovagnoli appena entrato ha subito una grande occasione su assist di Poi ma la conclusione del prodotto delle giovanili rossoblù viene respinto sulla linea da un difensore del Verbania che passato il pericolo si organizza in maniera perfetta in 10 chiudendo tutti gli spazi all’Accademia, anzi è Tonsi al 18’ con un tiro da fuori area a rendersi pericoloso, al 21’ l’episodio decisivo del match, Bini aggira Fontaneto e si procura con mestiere il rigore che lui stesso trasforma facendo esplodere il “Pedroli” che sente aria di impresa, la formazione di Bonan è confusa e rischia addirittura di capitolare al 32’ quando Asero con un’azione personale va vicino al due a zero, ci si aspetta un finale arrembante di Valsesia e compagni ma Carli non rischia niente e in pieno recupero il neo entrato Cosentino viene espulso per un colpo proibito arrivato in area verbanese.

CITTA’ DI VERBANIA-ACCADEMIA BORGOMANERO 1-0

Rete: 22’st Bini su rigore.

Città di Verbania (4-2-3-1): Carli; Pici, Gualandi, Pecci, Ottina (36’st Facchinetti); Diaz (41’st Progni), Tonsi; Asero, Pereira (34’st Dosso), Calloni; Bini (49’st Barone). A disposizione: Cavadini, Soncin, Boschi. All. Talarico

Accademia Borgomanero (4-3-3): Tornatora; Francioli (39’st Harka), Fontaneto, Caramanna, Antonioli A. (19’Ticozzelli); Silva Fernandes, Valsesia (39’st Cosentino), Cherchi (1’st Giovagnoli); Secci, Antonioli L. (29’st Poletti), Poi. A disposizione: Piras, Terzi. All. Bonan

Arbitro: Gasperotti di Rovereto.

Note: Corner 1-5. Ammoniti Carli, Ottina, Calloni e Diaz per Città di Verbania, Valsesia e Silva Fernandes per l’Accademia Borgomanero. Espulsi Calloni al 43’ del primo tempo per proteste, Cosentino al 47’ del secondo tempo per condotta violenta. Spettatori 300ca.

Marco Dho