Promozione girone A - Il Città di Verbania ora ci crede

Omegna, festeggiamenti di gruppo
Omegna, festeggiamenti di gruppo
- 107656 letture

Il secondo stop in trasferta dell'Accademia Borgomanero , che al "Liberazione" deve lasciare strada ad un'Omegna fortemente motivato nel cercare di rientrare in corsa, permette al Città di Verbania, che vince ancora una volta al fotofinish grazie alla rete del dischetto del glaciale Bini che vale il successo di misura sul Valduggia, di portarsi solamente a tre punti dagli agognini riaprendo un campionato che sembrava già deciso per manifesta superiorità. Ma sono tante le squadre in condizione smagliante che potrebbero diventare giudici di un confronto mai così in bilico: lo è il Dormelletto, che schianta il Bianzé (4-2) dopo essere addirittura passato in svantaggio mettendo in bacheca l'ennesima doppietta del ritrovato Sacco; lo è la Castellettese, a cui bastano la rete del solito Marra per avere ragione della Sparta Novara. E lo sono anche Oleggio e Briga: gli "orange" ritrovano al gol Stefanazzi che "mata" a domicilio la Dufour Varallo ora al penultimo posto, più facile il compito della truppa di Rampi che spremono solo la rete di Minniti dal match non impossibile con le Scuole Cristiane. Scivola malamente il Ce.Ver.Sa.Ma. che perde il derby biellese (3-1) rilanciando le quotazioni della Fulgor Valdengo, che esce da una zona playout in cui piomba un Trecate in caduta libera, che nel proprio fortino concede i tre punti al Fomarco di Pettinaroli che si riaggancia così al treno salvezza.

L'Omegna riapre il campionato, 2-0 all'Accademia Borgomanero - Tutti i risultati del 12° turno e la classifica aggiornata

Carmine Calabrese