Coppa Promozione - Bene Omegna, Accademia e Oleggio

Fomarco, esordio amaro con l'Omegna
Fomarco, esordio amaro con l'Omegna
- 64651 letture

La seconda giornata di Coppa Piemonte in Promozione emette già i suoi primi verdetti, sancendo l'eliminazione di quelle squadre che, sconfitte oggi, non avranno più la possibilità di recuperare nell'ultimo match.

Girone 1

Il successo dell'Omegna, che con un gol per tempo si è portato a casa i tre punti in campo avverso, sanciscono l'eliminazione del Fomarco che, nonostante sarà ancora impegnato al "Pedroli" con il Città di Verbania, non potrà comunque raggiungere in vetta i cusiani di Gherardini. E dire che la squadra di Pettinaroli non si è neanche mal disimpegnata, sbagliando un rigore dopo nemmeno un quarto d'ora con Beltrami e altre ghiotte occasioni prima di essere punita da Elca nel finale di tempo con la rete che ha mandato avanti al riposo l'Omegna. Nella ripresa poi è Kouadio a sancire il successo finale e ad obbligare il Città di Verbania a superare gli ossolani con almeno due reti di scarto nell'ultimo turno.

Girone 2

Guadagna un prezioso vantaggio l'Accademi Borgomanero che grazie ai due bomber di Coppa (Caramanna e Cosentino bissano entrambi la rete già segnata nel primo match con il Dormelletto) superano una Castellettese coriacea ma che ha ormai dato l'addio al passaggio del turno: decisivo il gol al 91' di Caramanna per un'Accademia che viaggia a punteggio pieno. Nell'altro match, nulla di fatto tra Briga e Dormelletto che non riescono a smuovere il risultato: lo 0-0 fa molto più comodo alla compagine di Rampi a cui basterà non perdere nell'ultimo testa a testa con i borgomaneresi per essere sicura di strappare il pass al secondo turno di Coppa.

Girone 3

Esordio amaro per il Trecate che concede il minimo sindacale all'Oleggio ma si vede estromettere dalla competizione a causa di uno sciagurato errore del proprio portiere che consegna il pallone della vittoria a Maio quando sul cronometro mancavano meno di dieci minuti al termine. Grande occasione per lo Sparta che nell'ultimo confronto, contro un Trecate che non avrà più niente da chiedere alla classifica, con un successo con due gol di scarto (o uno, in caso di almeno due segnature) potrà continuare la propria corsa in Coppa.

Carmine Calabrese